Vi presento EMILY MEYER Meanswear inspiredTempo di lettura: 1


Emily Meyer

Californiana, vive a San Francisco.

Laureatasi in giurisprudenza nel 2012, sceglie di non dare l’esame per diventare avvocato e di seguire la sua più grande passione: la moda.

Trova impiego presso un’azienda di abbigliamento maschile. Qui, in pochi mesi acquisisce grandi competenze e accresce la sua convinzione di poter creare qualcosa di suo. Perciò verso la fine del 2013 fonda il suo brand: EMILY MEYER, appunto.

Meanswear inspired, così definisce il suo stile, fonde perfettamente il maschile col femminile in abiti di alta sartoria, dando vita a collezioni di grande carattere.

Fall / Winter 2016

Si rivolge alle donne, magari non a tutte, sicuramente a chi è alla ricerca di qualcosa di unico e con grande personalità.

La costante ricerca nei tessuti, la maniacale attenzione per il dettaglio, la possibilità di adattare al meglio gli abiti al proprio corpo e, non ultimo, lo stile unico, posizionano il brand nel mondo dell’abbigliamento di lusso.

Punto di forza è sicuramente la cura del cliente, a cui dedica sin da subito molto tempo per cercare di capirne le esigenze e soprattutto lo stile.

È infatti previsto l’incontro col direttore creativo, passaggio obbligatorio e fondamentale per poter creare il vostro pattern e farvi guidare nella scelta dei tessuti e degli accessori per rendere unico il capo finale.

È un piacere scoprire stiliste del calibro di Emily Meyer, a cui auguriamo di approdare presto in Italia.

Sito | Instagram

 

Share